Free Park

L’associazione Propolis e il Comitato Genitori, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo G. Camozzi e grazie al finanziamento del Comune di Bergamo nell’ambito del progetto Scuole Aperte, propone l’attività di Free Park che coinvolgerà le ragazze ed i ragazzi dei tre plessi delle primarie dell’I.C. Camozzi: Rosmini, Rosa e Papa Giovanni.

Obiettivo

Siamo spinti dalla convinzione che per l’educazione di un ragazzo serve una comunità educante e dunque che gli adulti di un territorio si parlino e promuovano processi di genitorialità diffusa. Questo vale soprattutto quando si debbono fronteggiare situazioni di fragilità familiare (non solo di tipo economico). Il progetto Scuole Aperte è stato quindi negli anni declinato per dare alle ragazze ed ai ragazzi dell’istituto l’opportunità di utilizzare linguaggi espressivi e creativi per potenziare la conoscenza di sé, delle proprie abilità e dell’altro. Scoprire le proprie capacità espressive e migliorare la propria autostima in un contesto di regole relazionali condivise che creino un clima collaborativo, di fiducia, ascolto e attenzione verso gli altri.

Free Park

Per quest’anno è stata individuata una proposta di free park da svolgersi all’aperto. Il Free park è un’attività motoria svolta all’aperto che pone l’accento sull’aspetto esperienziale. Pone una particolare attenzione alle dinamiche emotive individuali e relazionali e agli stimoli offerti dal contesto ambientale.

Stimola lo sviluppo di schemi motori di base, schemi motori complessi derivanti dal superamento di ostacoli (ad esempio muretti, ringhiere, panchine, alberi, pali, staccionate, ecc.) individuati nella zona dove viene svolta la lezione.

Le parole chiave nell’approccio a queste situazioni sono sperimentazione e controllo del movimento.

L’aspetto esperienziale, oltre all’apporto dato dall’incremento del bagaglio motorio, è dato dall’aspetto ambientale “outdoor” che dà l’opportunità di entrare in contatto gli elementi naturali e con il contesto urbano offrendo stimoli trasversali di conoscenza e rispetto della natura e di comportamento civico.

L’attività è svolta in ambito di quartiere “esplorando” di volta in volta il territorio circostante al luogo d’incontro, ed è strutturata con l’alternarsi di fasi di spostamento su percorsi pedonali e postazioni in aree adatte allo scopo, dove vengono proposti esercizi, percorsi e giochi legati alla tematica affrontata dalla lezione.

L’organizzazione

L’organizzazione delle attività verrà secondo queste linee guida:

  • La selezione dei partecipanti sarà a carico delle insegnanti in base a criteri di inclusione e necessità definite dalla scuola.
  • La partecipazione dei bambini è gratuita.
  • Il progetto sarà destinato a 6 gruppi di 10-12 bambini (2 gruppi per ogni plesso) e si prevedono 8 incontri settimanali di 1h 15’ ciascuno.

Si svolge in orario extrascolastico una volta la settimana presso i tre plessi delle primarie dell’istituto Camozzi, secondo questo calendario:

ROSA: martedì dalle 15:00 alle 16:15
otto incontri dal 02 febbraio al 30 marzo per gli alunni delle classi quarte e quinte + otto incontri dal 13 aprile all’8 giugno per gli alunni delle classi seconde e terze.

ROSMINI: venerdì dalle 16:30 alle 17:45
otto incontri dal 05 febbraio al 26 marzo per gli alunni delle classi quarte e quinte + otto incontri dal 09 aprile al 28 maggio per gli alunni delle classi seconde e terze.

PAPA GIOVANNI: giovedì dalle 16:30 alle 17:45
otto incontri dal 04 febbraio al 25 marzo per gli alunni delle classi quarte e quinte + otto incontri dall’08 aprile al 25 maggio per gli alunni delle classi seconde e terze.

Qualora l’attività si potesse riproporre negli anni futuri si tenderà a far partecipare tutti gli alunni a rotazione.

Saranno coinvolti: un educatore esperto dell’attività, un insegnante, genitori volontari.

Ricerca genitori volontari

Nell’ottica della “genitorialità diffusa”, sarebbe auspicabile che i genitori volontari non avessero necessariamente il proprio figlio/figlia coinvolto/a nel progetto e che potessero coadiuvare le attività del gruppo di bambini con età diversa da quella dei propri figli, in modo che anche l’esperienza dei genitori possa essere arricchente ed istruttiva.

Eventuali disponibilità andranno segnalate entro il prossimo 23 gennaio al Comitato Genitori, scrivendo una mail a vicepresidente@genitoricamozziweb.it o mettendosi in contatto coi i genitori referenti di plesso per il progetto:

  • Emanuele Angioletti – Rosa
  • Lavinia Cattaneo – Rosmini
  • Marylù Aldrighetti – Papa Giovanni

I genitori volontari, unitamente ai docenti di riferimento, riceveranno una breve ma indispensabile formazione, della durata di circa un’ora, da parte degli educatori di Territorio Attivo ASD, prima dell’inizio delle attività, durante l’ultima settimana di gennaio (tutti insieme o divisi in piccoli gruppi, a seconda delle disponibilità dei singoli).

Risultati attesi

I risultati attesi dallo svolgimento di tale attività sono:

  • miglioramento dell’autonomia e dell’autostima dei ragazzi
  • arricchimento delle proprie competenze relazionali ed emotive
  • divertimento e benessere lungo tutto il percorso offerto
  • ricaduta positiva sul percorso scolastico

I Partner

Al progetto partecipano diversi partner:

Il Comune di Bergamo, che ha finanziato tramite il progetto Scuole Aperte

Il Comitato Genitori, con una figura di riferimento genitoriale per ogni plesso coinvolto.

Propolis, ente giuridico del Comitato Genitori e sostenitore del progetto

L’Istituto Comprensivo G. Camozzi, con una figura di riferimento per ogni plesso coinvolto:

  • Rosmini: Costanza Benedetti
  • Rosa: Laura Cacciamatta
  • Papa Giovanni: Merla Swea

Territorio Attivo ASD che fornisce gli educatori esperti.

(Visited 413 times, 1 visits today)